Intercambiador di Santa Cruz

Come muoversi a Tenerife

Autobus, Tram, Taxi, Noleggio auto e tutte le altre opzioni di trasporto dell'isola

Tenerife è un’isola di 2030 Km2 circa. La parte centrale è occupata dal parco del Teide. È una zona a rilievo che raggiunge i 3700 metri di altezza con il picco del vulcano.

La viabilità urbana, quindi, è limitata alle zone costiere, mentre la parte dell’entroterra è interessata solo dalle strade turistiche montuose che attraversano il parco.

La rete stradale, molto ben sviluppata, permette di raggiungere ogni punto dell’isola, da nord a sud, da est ad ovest. Le strade sono nuove. I mezzi di trasporto pubblico sono molto efficienti e moderni. Questo perché il governo canario ha saputo sfruttare molto bene i fondi della Comunità Europea investendo in infrastrutture e servizi al pubblico.

Non avrete problemi di spostamento, sopratutto nel nord dell’isola, qualunque mezzo scegliate. I prezzi sono molto bassi se si considerano le tariffe praticate nelle città spagnole o italiane, sia per quanto riguarda il servizio pubblico dei taxi e dei bus, che delle tariffe praticate dalle agenzie di autonoleggio.

L'Intercambiador di Santa Cruz
L’Intercambiador di Santa Cruz

Linee autobus e tram

La TITSAhttps://www.titsa.com – è la società che si occupa di gestire il trasporto pubblico – tram e bus – delle Canarie. I bus si riconoscono subito dal caratteristico colore verde. Le fermate della TITSA, invece, sono strutture in pietra molto particolari che non farete fatica a riconoscere.

Alle Canarie l’autobus è normalmente chiamato “Guagua”, come a Cuba, questo perché i Canari, per ragioni storiche, si riconoscono molto più nella cultura sud-americana che spagnola.

Le linee del bus coprono tutto il territorio dell’isola. Il biglietto si può acquistare nelle rivendite o edicole che espongono fuori il logo dell’azienda.

A questo link potete calcolare il costo del biglietto selezionando la fermata di partenza e quella di arrivo – https://www.titsa.com/index.php/tus-guaguas/billetes-y-tarifas/tarifas-vigentes

Oltre all’opzione del biglietto singolo per corsa, c’è la possibilità di acquistare un Bonovìa mensile da 50€ oppure uno ricaricabile della cifra che si desidera. Gli sconti maggiori sono, ovviamente, per i residenti e per gli studenti, ma il turista che voglia visitare l’isola in autobus scopre un notevole risparmio acquistando una carta ricaricabile piuttosto che il singolo biglietto.

Oltre alle linee urbane ed extraurbane utilizzate dai residenti per recarsi al lavoro o a scuola, la TITSA permette al turista di utilizzare il bus per visitare le piccole cittadine dell’isola.

Guagua per Masca
La TITSA ha anche “Guagua” che collega anche i paesini di montagna su strade strettissime

Molte linee, infatti, effettuano itinerari a interesse turistico. Potete vedere a questo link i percorsi turistici della TITSA – https://www.titsa.com/index.php/tenerife-en-guagua/lineas-turisticas-de-tenerife

Con il biglietto o il Bonovìa è possibile pagare anche le corse del tram che collega Santa Cruz alla La Laguna e alle zone limitrofe della città.

Ottimi anche i collegamenti con i due aeroporti dell’isola. A questo scopo è possibile caricare le valigie nei vani portabagagli del bus. L’autista attende tranquillamente che completiate le operazioni di carico e scarico delle valigie prima di partire.

Intercambiador di Santa Cruz
La fermata del “Catorce” all’Intercambiador di Santa Cruz

Muoversi in Taxi

A Tenerife il taxi può essere valutato come un mezzo di trasporto conveniente per spostarsi in città. A Santa Cruz, ad esempio, è molto comodo per raggiungere le vie dello shopping o della movida serale. Al Puerto de la Cruz viene normalmente utilizzato per risalire dalle spiagge alla zona alta della città.

Buona scelta anche quella di utilizzare il taxi per muoversi da o verso l’aeroporto. Non conviene, invece, utilizzarlo per spostarsi dal nord al sud dell’isola, o viceversa. Troppo costoso. Conviene molto di più utilizzare le linee TITSA del bus.

Esiste, però, la possibilità di prenotare un taxi per gite turistiche che possono tenere impegnato il mezzo anche fino a 9 ore. Basta contattare le aziende locali che gestiscono il servizio taxi per saperne di più – tel. 902 205 002 (servizio taxi 24 h).

I costi sono molto convenienti, se paragonati a quelli spagnoli o del resto d’Europa. Le tariffe sono stabilite dal Boletín Oficial de Canarias n. 115/2013. Sono attive due tariffe per fascia oraria:

  • dalle 6.00 alle 22.00: il tassametro parte da 3,15€ e scatta di 0,55€ a ogni chilometro percorso;
  • dalle 22.00 alle 6.00: il tassametro parte da 3,45€ e scatta di 0,63€ a ogni chilometro percorso.

A queste tariffe si devono aggiungere poi i seguenti supplementi:

  • 0,50€ per il servizio di radio-taxi;
  • 15,05€ per ogni ora di sosta in attesa;
  • 3,00€ per il servizio che va dalle 22.00 alle 22.00 del giorno successivo nei giorni: 24 dicembre, 31 dicembre e 5 gennaio;
  • 1,70€ per le tratte che hanno come origine o destinazione l’aeroporto.

Autonoleggio e transfer privato

Il noleggio di un’auto o di un transfer privato, a Tenerife, non è un problema. Sia al nord che al sud si trovano tantissime agenzie per il noleggio di mezzi, di qualsiasi tipo, non solo vetture: mezzi commerciali, furgoni, minivan (anche per trasporto disabili), scooter elettrici, bighe elettriche o segway,etc.

Le agenzie vengono pubblicizzate da cartelloni con l’elenco delle tariffe giornaliere, che sono di media molto convenienti. Se non volete aspettare di arrivare sull’isola per noleggiare un mezzo, potete farlo già online.

Le agenzie, infatti, hanno tutte un sito internet di riferimento su cui scegliere la vettura e prenotarne il ritiro una volta sbarcati. A questo link, ad esempio, è possibile farsi un’idea delle tariffe praticate e prenotare il noleggio prima di partire – https://www.rentalcars.com

Ad esempio, scegliendo tra le vetture economy, è possibile noleggiare una monovolume per 3 giorni a partire da 28€ oppure un SUV a partire da 56€. Consultate il sito per conoscere tutte le agevolazioni incluse nelle diverse offerte che vengono proposte.

Come per i voli, anche nel caso della prenotazione per il noleggio, prima bloccate l’auto e prima potete godere di tariffe vantaggiose. Le schede delle vetture contengono tutte le informazioni tecniche e legali per capire cosa include la tariffa che andrete a pagare.

Spesso le agenzie di noleggio si occupano anche di offrire tour turistici per visitare posti particolari dell’isola come il parco del Teide, il barranco de Masca, La Orotava, etc. In questo caso il tour si effettua con minivan che coinvolgono poche persone, massimo 10-12. Si fa il giro in vettura di un percorso che prevede delle fermate in punti panoramici dell’isola per permettere ai turisti di godere del panorama e scattare foto.

Tour Teide
Tour privato del Teide

Non è il massimo se si vuole conoscere il vero volto dell’isola, ma pare che i turisti tedeschi, inglesi e della Spagna continentale, apprezzino molto questo tipo di escursioni. In molti casi, il prezzo del tour include anche il pranzo.

A questo link potete, invece, verificare le tariffe per il noleggio di transfer privati ovvero di vetture con autista– http://www.officialtaxitenerife.com . I servizi offerti sono di vario genere. Con il noleggio del mezzo è inclusa la possibilità di trasportare animali domestici o biciclette.

Si possono anche richiedere veicoli attrezzati per il trasporto di passeggeri disabili. Le vetture di queste flotte, sono per lo più moderne e ben equipaggiate. Si può prenotare il noleggio del transfer online, anche per effettuare il trasferimento dall’aeroporto alla propria destinazione finale o per escursioni sull’isola.

Escursione sul Teide
Per le escursioni sul Teide è consigliabile noleggiare un auto o un tour privato: è non dimenticate il cappello!

Bus turistico

Un’altra opzione che vi segnaliamo è quella del bus turistico. Però si tratta di una possibilità che esiste solo per la capitale Santa Cruz.

Il famoso bus rosso della City-sightseeing, che si vede girare nelle maggiori capitali del mondo, sembra non essere operativo a Tenerife – https://city-sightseeing.com/it/26/santa-cruz-de-tenerife come si può vedere dalla corrispondente pagina online.

È attivo però il City-View, un bus decapottabile verde che vi permette di fare un giro turistico della città ammirando i punti panoramici più belli.

Qui potete consultare la mappa del bus, con le fermate e la possibilità di acquistare online il biglietto – http://www.disfrutare.com/tenerife/excursiones/isla/city_view_bus_turistico_en_santa_cruz

Le fermate sono 15. Il City-View passa ogni 20 minuti nei mesi che vanno dal 1 settembre al 31 maggio e ogni 44 minuti dal 1 giugno al 31 agosto. È operativo ogni giorno dalle 8.30 fino alle 18.30.

Queste sono le 15 fermate previste dal tour, con partenza da Plaza de España:

Fermata del tour bus a Santa Cruz
Fermata del tour bus a Santa Cruz
  1. Plaza de España
  2. Il porto di Santa Cruz (per i croceristi)
  3. Avenida Francisco La Roche
  4. Museo storico militare
  5. Parco Sanabria
  6. Mendez Nuñez
  7. Piazza Los Patos
  8. Piazza Pedro Schwarte
  9. Avenida 3 Maggio
  10. Palmeto e Auditorium
  11. Centro commerciale “El Corte Ingles”
  12. Stazione di cambio dei bus (Guagua)
  13. Mercato coperto “Nuestra Señora de Africa”
  14. Museo della Naturaleza y el Hombre
  15. La Casa del Carnaval

Il biglietto costa 22€ per 1 adulto e 11€ per i bambini da 6 a 13 anni. Per i bambini al di sotto dei 6 anni l’imbarco su bus è gratuito.

Potete acquistare il biglietto anche online. http://www.disfrutare.com/tenerife/excursiones/isla/city_view_bus_turistico_en_santa_cruz – oppure https://www.volcanoteide.com/it/volcano_teide/santa_cruz_de_tenerife/city_view_autobus_turistico_a_santa_cruz

Vantaggi inclusi nel biglietto:

  • entrata gratuita al parco del Palmeto;
  • sconto del 20% sul ticket per la visita guidata all’Auditorium Adan Martin;
  • sconto del 10% su una consumazione presso la caffetteria dell’Auditorium;
  • sconto del 40% sul biglietto di entrata al Museo de la Naturaleza y el Hombre;
  • visita guidata a piedi per il centro storico di Santa Cruz ed entrata gratuita al Museo di Storia militare;
  • entrata gratuita alla Casa del Carnevale.

Conclusioni

Per il vostro soggiorno a Tenerife, è possibile scegliere tra diverse opzioni per quanto riguarda gli spostamenti sull’isola.

I mezzi pubblici locali funzionano perfettamente. La TITSA è la società che si occupa di fornire il servizio di trasporto. Gli autobus sono nuovi ed efficienti. Le linee sono ben funzionanti e coprono l’intero territorio dell’isola.

Le agenzie di autonoleggio sono molto diffuse e i prezzi particolarmente competitivi. Potete noleggiare qualunque tipo di mezzo, anche per transfer privati.

Il modo migliore per valutare le tariffe e il tipo di veicolo è quello di consultare online i siti internet delle compagnie, che permettono anche la prenotazione.

Prendere il taxi per spostarsi all’interno della città è molto conveniente. Le tariffe sono molto basse. Poco economico, invece, è usare il taxi per spostarsi da o verso gli aeroporti.

    @2020 Antonio Gallo & Vittoria Conte - P.IVA 03884750617 - Privacy & Cookies